Cuscinetti a rulli cilindrici, a pieno riempimento, 2 corone

CUSCINETTI A RULLI CILINDRICI, A PIENO RIEMPIMENTO, 2 CORONE

I cuscinetti DISTITEC a rulli cilindrici, a pieno riempimento, a due corone, sono di regola prodotti in quattro esecuzioni NNCL, NNCF, NNC e NNF cha differiscono tra di loro essenzialmente per la configurazione degli orletti. Tutti sono del tipo non scomponibile e presentano una scanalatura anulare e fori sull‘anello esterno per favorire una lubrificazione efficiente. I cuscinetti tipo NNF hanno guarnizioni striscianti ad ambo i lati.

Esecuzioni:

ESECUZIONIEsecuzione NNCL

L’anello interno ha tre orletti integrali, mentre quello esterno è privo di orletti. Gli anelli di arresto inseriti ad ambo i Iati dalla pista dell’anello esterno servono par tenere insieme il cuscinetto. Gli spostamenti assiali nei due sensi dell’albero rispetto all‘alloggiamento possono avvenire all’interno del cuscinetto stesso; i cuscinetti sono pertanto adatti per le posizioni non di vincolo.

Esecuzione NNCF

L’anello interno ha tre orletti integrali, mentre quello esterno ne ha uno e consente al cuscinetto di vincolare l’albero in un solo senso.

Esecuzione NNC

Anche qui l‘anello interno ha tre orletti integrali. L’anello esterno ha un orletto integrale e un orletto riportato che serve per tenere insieme il cuscinetto. I cuscinetti si possono impiegare per vincolare assialmente l’albero in entrambi i sensi.

Esecuzione NNF

L’anello interno è in due parti, tenute assieme da un anello di ritegno, mentre quello esterno ha un orletto centrale integrale. I cuscinetti si possono impiegare par vincolare assialmente l’albero in entrambi i sensi. Grazia alla abbondante distanza esistente tra la corona di rulli i cuscinetti sono anche adatti a reggere momenti ribaltanti. L’anello esterno è più stretto di 1 mm rispetto a quello interno e sulla fascia diametrale esterna è dotato di due scanalature per gli anelli di ancoraggio. E` pertanto possibile o fare a meno di disporre dei distanziatori tra l’anello interno e le parti adiacenti, quando si vuole evitare di disturbare la rotazione dell’anello esterno, ad es. nelle pulegge, oppure si può fare l’alloggiamento (o il mozzo) più stretto del cuscinetto e risparmiare spazio. I cuscinetti sono prodotti di regola con guarnizioni striscianti ad ambo i lati. Essi vengono forniti già muniti di grasso al litio con additivi antiruggine e con un olio base di tipo diestere, che sarebbe adatto per un funzionamento a temperature fra -5O e +110 °C. Tuttavia la temperatura di funzionamento ammissibile per questi cuscinetti è limitata dal materiale usato per le guarnizioni di tenuta ad un intervallo tra -40 e + 80 °C. ln certe condizioni questi cuscinetti non richiedono manutenzione, ma, se devono operare in presenza di umidità o di sostanze contaminanti o se le velocità sono medio alte, devono essere rilubrificati, sfruttando i fori esistenti sia sull`anello interno che su quello esterno. Se i cuscinetti devono avere una sola delle guarnizioni o non averne, queste si possono togliere facilmente mediante un cacciavite. Per applicazioni in cui si deve adottare la lubrificazione ad olio, i cuscinetti possono essere forniti senza guarnizioni e senza grasso, purché la quantità di pezzi richiesta sia economicamente accettabile. Diversamente si possono asportare le guarnizioni e lavare i cuscinetti. Con una lubrificazione ad olio si possono aumentare le velocità di base di circa il 30%