Cuscinetti a rulli cilindrici, 2 corone

CUSCINETTI A RULLI CILINDRICI, 2 CORONE

I cuscinetti a rulli cilindrici, a 2 corone, hanno una sezione trasversale ridotta, una elevata capacità di carico e una notevole rigidezza. Sono quindi impiegati soprattutto nelle macchine utensili, nelle gabbie a cilindri di alcuni laminatoi, nelle calandre per plastica, nei molini e anche nei grossi riduttori. I cuscinetti a rulli cilindrici, a 2 corone, sono scomponibili, ossia l’anello dotato di orletti integrali e il gruppo gabbia rulli possono essere montati indipendentemente dall’altro anello, a tutto vantaggio della facilità di installazione, ispezione e manutenzione. I cuscinetti, eccetto quelli di esecuzione NNUP, consentono al loro interno, entro certi limiti, gli spostamenti assiali dell’albero rispetto all’alloggiamento. I cuscinetti a rulli cilindrici a due corone possono avere il foro cilindrico o conico; quelli di esecuzione NN sono forniti di solito con foro conico. Con i cuscinetti di foro conico è possibile realizzare al montaggio un certo gioco radiale interno oppure un dato precarico.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Dimensioni

Le dimensioni d’ingombro dei cuscinetti standard sono secondo la norma ISO 15-1981. Il diametro del foro e il diametro esterno della gran parte dei cuscinetti identificati da un numero di disegno sono conformi alla serie diametrale 0 di tale norma.

Disallineamento

I cuscinetti a rulli cilindrici a due corone possono ammettere solo piccolissimi disallineamenti angolari dell’anello interno rispetto a quello esterno. Per quei casi, come nei raddrizzatori dei laminatoi, in cui il disallineamento non si riesce a evitare, la DISTITEC può fornire cuscinetti con gioco radiale appropriato all’applicazione, diverso per le 2 corone di rulli; in tal modo, in presenza del disallineamento, il carico si divide equamente tra due corone.

Tolleranze

I cuscinetti standard DISTITEC a rulli cilindrici a due corone sono di solito prodotti con l’elevata precisione richiesta dalle macchine utensili, in particolare con le tolleranze della classe SP; nelle tabelle questi cuscinetti recano il suffisso SP nell’appellativo. Alcuni di essi sono anche disponibili con precisione ancora più elevata, secondo la classe di tolleranza UP. A richiesta vengono forniti particolari ln proposito. Salvo diversa richiesta, gli altri cuscinetti standard vengono prodotti con tolleranze normali. I cuscinetti di esecuzione NNU identificati con un numero di disegno vengono di regola costruiti con precisione dimensionale P6 e precisione di rotazione P5.

Influenza della temperatura di funzionamento sul materiale dei cuscinetti

I cuscinetti DISTITEC a rulli cilindrici a due corone sono sottoposti ad uno speciale trattamento di stabilizzazione che ne rende possibile l‘impiego a temperature fino a +150 °C, senza che si verifichino inammissibili modificazioni dimensionali. A richiesta e con sovrapprezzo vengono forniti cuscinetti stabilizzati per temperature di funzionamento fino a +200 °C (suffisso nell’appellativo S1) o fino a 250 °C (suffisso S2).

Gioco interno

I cuscinetti a due corone di rulli cilindrici prodotti in classe SP hanno di regola un gioco radiale interno C1, anche se il relativo suffisso non compare nell’appellativo. Gli anelli di cuscinetti diversi non vanno scambiati tra di loro per evitare che il gioco assuma valori troppo grandi o troppo piccoli. Per tale motivo i componenti di un cuscinetto vengono forniti in un’unica confezione; comunque nel caso si forniscano in confezione separata tutti i componenti di un cuscinetto recano lo stesso numero progressivo. I cuscinetti SP possono anche essere forniti con gioco radiale interno maggiore. Se si ordinano cuscinetti con gioco maggiore del C1 bisogna indicarlo nell’appellativo: C2 per la classe speciale SPC2, CN per la classe Normale oppure C3. II campo del gioco SPC2 differisce da quello unificato C2, in quanto è più ristretto ed è spostato verso il limite inferiore di quest’ultimo. Gli altri cuscinetti standard vengono prodotti con il gioco interno dichiarato nell’appellativo. I valori del gioco radiale interno sono secondo la ISO 5753:1991.

Gabbie

I cuscinetti DISTITEC a rulli cilindrici a due corone sono muniti dei vari tipi di gabbia descritti nella sezione “Esecuzioni”. Per i cuscinetti standard il tipo di gabbia è identificato da un suffisso nell’appellativo, il cui significato è spiegato nella sezione “Suffissi”. I cuscinetti con gabbia di poliammide 6,6 rinforzata con fibre di vetro sono impiegabili per temperature di funzionamento fino a +120 °C. Per lunghi periodi di funzionamento a temperature superiori a +120°C o inferiori a – 40°C occorre prevedere cuscinetti con gabbia metallica.

Esecuzioni

La DISTITEC produce cuscinetti a due corone di rulli cilindrici essenzialmente nelle esecuzioni NNU, NN e NNUP. I cuscinetti che differiscono principalmente per quanto riguarda la configurazione degli orletti, possono anche variare leggermente per ragioni costruttive, di applicazione o di manutenzione. Nei casi in cui i cuscinetti a due corone devono essere montati con accoppiamento libero sull‘albero o sul collo dei cilindri, anziché con interferenza, per esempio al fine di permetterne une rapida sostituzione, la DISTITEC fornisce tipi di speciale esecuzione. Per attenuare l’inconveniente che si ha con un accoppiamento libero dell’anello interno, in quanto questo tende a ruotare sulla sua sede danneggiandole e danneggiando il cuscinetto stesso, tali cuscinetti speciali sono muniti di una scanalatura elicoidale nel foro e/o di scanalature di lubrificazione nelle facciate degli anelli atte a consentire una efficiente lubrificazione delle superfici su cui avvengono gli strisciamenti.

I cuscinetti con le caratteristiche sopracitate sono identificati nelle tabelle con le lettere seguenti;

Cuscinetti a rulli cilindrici, 2 coroneG   Scanalatura elicoidale nel foro dell’anello interno

W  Scanalature di lubrificazione sulle facciate degli anelli

WI Scanalature dl lubrificazione sulle facciate dell’anello interno

WO Scanalature di lubrificazione sulle facciate dell’anello esterno