Calcoli utili per la scelta del cuscinetto

CALCOLI UTILI PER LA SCELTA DEL CUSCINETTO

F = (QXL)/(2XA)

Dove:
Q = Carico applicato

L = Distanza tra il baricentro del carico applicato

e l’asse di scorrimento dei cuscinetti

A = Distanza tra il baricentro dei cuscinetti

Calcolo necessario per la scelta del cuscinetto più adatto all’applicazione dal punto di vista dei carichi applicati allo stesso.

COEFFICIENTE DI SICUREZZA STATICO

CARICO APPLICATO AL SINGOLO CUSCINETTO

Fs = C0/F

Dove:

C0 = Coefficiente di carico statico

F = Carico applicato al cuscinetto

Il fattore di sicurezza statico determina il grado di sicurezza che l’ utilizzatore di cuscinetti vuole adottare contro le deformazioni del cuscinetto stesso. Un grado di sicurezza soddisfacente ad evitare qualsiasi problema di funzionamento dovrebbe essere :
Fs >= 3

 

N.B. Nelle due sezioni di questa pagina abbiamo preso in considerazione solamente il carico statico in quanto nelle applicazioni in cui la velocità è relativamente bassa (fino a 0,5 m/sec) il dimensionamento è puramente statico. Qualora l’applicazione prevede velocità superiori il discorso bisognerebbe farlo considerando i valori dei carichi ammissibili dinamici.

 

CALCOLO DELLA PRESSIONE SPECIFICA SUI PROFILI

Quando un’applicazione prevede l’utilizzo di cuscinetti combinati e profili laminati oltre al dimensionamento
del cuscinetto (vedi paragrafi precedenti) bisogna porre attenzione anche alla resistenza del profilo che a
differenza del cuscinetto non prevede trattamenti termici che ne aumentano la resistenza strutturale.
I profili laminati di tipo HOESCH forniti dalla DISTITEC S.R.L. sono prodotti in acciaio da costruzione
Fe 510C (ST 52-3 U) allo stato ricotto. La resistenza di questo materiale è la seguente:

P0 = 750 N/mm2

Per questo calcolo si utilizza la formula derivata dalla teoria di HERTZ relativo allo schiacciamento e alla pressione specifica che si genera tra due corpi solidi elastici per contatto lineare sottoposti ad un carico.
Data la complessità del calcolo consigliamo di contattare il nostro Ufficio Tecnico.

 

CALCOLO DELLA DURATA
La durata del cuscinetto dipende dal carico applicato e dal numero di giri e viene calcolata nel seguente modo:

40

L = 10^6  Durata nominale in milioni di giri che viene raggiunta o superata dal 90% di un numero sufficientemente rappresentativo di cuscinetti uguali, prima che compaiano i primi segni di affaticamento del materiale.

Lh Durata nominale in ore di funzionamento, corrispondente alla definizione L.
C Coefficiente di carico dinamico. Per i cuscinetti radiali C corrisponde ad un carico di entità e direzione costanti in seguito al quale un numero sufficientemente rappresentativo di cuscinetti uguali raggiunge una durata nominale di un milione di giri.
P Carico equivalente sul cuscinetto.
p = 10/3 Esponente di durata per cuscinetti radiali a rulli cilindrici e rullini.